NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Visita alla Teamplast di Ponti Spagna

Logo Form Impresa

Viaggio all’interno della Team Plast. Ovvero, una visita alla scoperta del luogo dove nasce una parte importante del merchandising della Spal. Quello, per capirsi, che viene commercializzato all’interno dello “store” del “Paolo Mazza”. Il sindaco di Bondeno, Fabio Bergamini, ed il vicesindaco Simone Saletti si sono recati qui, nei giorni scorsi, per capire il segreto di quest’industria specializzata nella lavorazione delle materie plastiche. Un settore fiorente e in fase di crescita, che ha a Bondeno un suo bacino importante. Ad accogliere le autorità sono stati i titolari dell’azienda di Ponte Spagna: Cristiano Costanzelli, con la moglie Francesca, e l’altro socio Simone Costanzelli. «Produciamo principalmente borse e sacchetti di plastica – dicono i due fratelli Costanzelli, che hanno portato avanti l’attività del padre, Augusto – che vengono adibiti a varie funzioni: principalmente alimentare, che è il settore che si sta espandendo maggiormente e ci permette di investire in altri». Le bobine dalle quali si ricava il prodotto finito vengono arricchite di un pigmento, per esempio quello biancazzurro, che ha consentito di trasformare la plastica nei sacchetti dello store spallino, ma di realizzare anche bandierine e i pannelli colorati che vengono alzati dai tifosi della curva, creando la tipica coreografia delle partite interne della Spal. «Ci è servito un po’ di tempo per entrare in questo settore – spiegano Cristiano e Simone Costanzelli – ma, in seguito, siamo stati contattati anche da altri club: attualmente produciamo materiali anche per gli store di Cittadella e Chievo». Una bella soddisfazione, che ripaga la famiglia degli sforzi che hanno consentito di rinnovare il gruppo partito circa trenta anni fa con la Templast e Temedical: dopo varie traversie tra il 2004 e il 2011, l’azienda è risorta come “Team Plast”. Un nome che dà in senso dell’idea della squadra vincente, che ha portato avanti la tradizione precedente (per esempio, nel settore medicale) ma aprendosi a nuove prospettive. Attualmente, lo stabilimento occupa dieci persone, ma ci sono buoni indicatori per il futuro. «E’ sempre importante – sottolineano il sindaco Bergamini e il vice Saletti – vedere una realtà così dinamica, che riesce ad essere leader in un settore ed a fare business in tre province. L’esperienza della Team Plast ci sarà utile per impostare i nostri finanziamenti sulla formazione (nell'ambito della seconda fase del progetto "Form Impresa"; ndr)». Le istituzioni hanno proseguito qui il loro giro attraverso le attività produttive, allo scopo di capire le esigenze del mondo dell’impresa, ed anche di presentare agli imprenditori le prossime iniziative nell’ambito della formazione professionale.

gruppo2_Team_Plast_visita_17-10-18

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn