Spostamento cavo bassa tensione in piazza Martiri

LavoriCorso

Le misure di interdizione alla circolazione stradale in piazza Martiri dovranno essere mantenute. Almeno per il momento, dopo che è stato richiesto dall’esecutore dei lavori lo spostamento di un cavo di bassa tensione della linea elettrica, parallelo alla fognatura che si sta sostituendo nella piazzetta del Quartiere del Sole. I lavori sono cominciati durante l’estate, per via delle necessità di sostituire la condotta fognaria da parte di Hera Spa sul sito. Proprio l’azienda ha richiesto una proroga al termine inizialmente fissato per la chiusura al traffico di piazza Martiri, poiché era stata a suo riscontrata la necessità di sostituire anche la condotta dell’acqua potabile. Per via del fatto che quella esistente interferiva con le operazioni in corso d’opera per la rete fognaria. Questa variazione nella tabella di marcia dei lavori ha prodotto come effetto il dilatarsi dei tempi, che stanno interessando piazza Martiri in corrispondenza con l’intersezione che questa forma con via XX Settembre e via Pascoli, per un totale di 480 metri quadri. L’area del cantiere è tuttora segnalata e delimitata a norma di legge. Negli ultimi giorni, dopo lo spostamento di un cavo elettrico di bassa tensione già individuato, ne è stato segnalato un secondo: un altro cavo di Enel-Distribuzione che è parallelo alla condotta ed andrà inevitabilmente spostato in funzione della conclusione del cantiere. Allo scopo di procedere con le attività di progettazione e sopralluogo, il Comune ha assunto un impegno di spesa di 122 euro complessivi, da corrispondere al gestore della rete elettrica, per lo spostamento del cavo di bassa tensione che tiene per il momento bloccati i lavori di completamento della fognatura di piazza Martiri.  

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn