Stellata, conoscere il diabete

salute

«Il diabete è ormai una malattia sociale, ma si può affrontare e prevenire, passando dall’informazione e dalla correzione degli stili di vita». Se un messaggio doveva arrivare dall’iniziativa promossa dal Lions Club Bondeno e Lions Club 2.0 Terre del Panaro (con partner quali Avis e Admo, ed il patrocinio del Comune) è stato quello ribadire dell’efficacia dell’iniziativa “Prevenzione del diabete in piazza”, svoltasi a Stellata domenica scorsa, in coincidenza con il mercatino. «Quest'anno – spiega il dottor Paolo Saltari del Lions – ci siamo dedicati al diabete, in quanto tema di studio lionistico intrnazionale e considerata ormai una epidemia degli anni 2000». Tre medici, coadiuvati da altri soci dell’associazione hanno permesso di eseguire 148 prove della glicemia dal dito e 157 misurazioni della pressione arteriosa. Molti i materiali informativi distribuiti nel corso della giornata. «Complessivamente – continua Saltari – siamo stati contattati per ricevere consigli, per varie domande ed esami, come la misurazione della pressione arteriosa, da oltre 200 persone. Anche quest'anno abbiamo operato in contiguità ed integrazione con Avis Bondeno e Admo con grande soddisfazione, permettendo cosi di ampliare l'offerta ai cittadini attraverso la determinazione dell'emoglobina». Facendo nel contempo conoscere anche l’importanza della donazione del midollo osseo, per la quale era in campo anche Admo. Particolarmente apprezzata l’iniziativa nel proprio insieme, dunque, sia dagli organizzatori (Pecorari e Negrini) che dai visitatori del mercatino di Stellata.

Lions prevenzione Stellata 08 04 18

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn