Inaugura il Museo della Moto a Scortichino

Ormai ci siamo: sabato pomeriggio aprirà ufficialmente i battenti “Glorie Italiane”, il museo della moto con sede nelle ex scuole elementari di Scortichino, che costituirà un’originale e importante attrazione per la frazione bondenese e per tutto il territorio bondense, rafforzando lo spirito di appartenenza alla Motor Valley emiliana.

Il museo non si limiterà a esporre gli oltre 140 pezzi da collezione, tra moto e motorini databili dal 1948 agli anni Ottanta, ma sarà un contenitore ricco di storia e cultura motoristica, dove troveranno spazio anche una sala di lettura con riviste d’epoca del settore, un’ala dedicata alle parti tecniche dei motori, con la descrizione delle caratteristiche dei vari modelli, e poi ancora poster d’annata, pubblicità retrò dei vecchi ciclomotori, un tributo al pilota finalese Libero Borsari, modellini di numerosissimi modelli in scala e molto altro ancora, come spiega Sandy Marchetti rappresentante dell’associazione “Ruote Italiane”promotrice del progetto: “L’esposizione che abbiamo voluto allestire non è fissa ma variabile, verranno infatti collocate moto a rotazione, tutte appartenenti alla collezione messa insieme negli anni da mio padre Gianni Marchetti e da mia madre Graziella Paltrinieri, presidente di questo progetto. Si tratta di esemplari autentici, alcuni anche molto rari, ciascuno con una sua storia, tutti ancora funzionanti. Il motivo di allestire questo importante museo proprio a Scortichino? Tante persone ci hanno fatto i complimenti per i nostri pezzi da collezione, così abbiamo ritenuto più utile esporli in un luogo pubblico, piuttosto che tenerli chiusi in un magazzino. Nel nostro comune (Finale Emilia ndr) non c’erano né le condizioni, né gli spazi fisici, per allestire una mostra permanente. Siamo felici che l’Amministrazione di Bondeno ci abbia dato la possibilità di rendere concreto questo ambizioso progetto”.

Chiamato in causa, si ritiene pienamente soddisfatto anche il sindaco di Bondeno Fabio Bergamini “Felici davvero del lavoro svolto con passione dall’Associazione e per l’arricchimento e la sistemazione di quella che resterà una proprietà del Comune“.

Per quanto riguarda l’inaugurazione, l’appuntamento è sabato 17 giugno alle ore 18 a Scortichino, in via Cimarosa 25, presso le ex scuole elementari. In occasione del taglio del nastro sarà allestito un buffet e si potrà anche cenare nei pressi della struttura grazie alla presenza di vari chioschi con piadine, pincini e tigelle.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn