Compra Bondeno

Compra Bondeno

Obiettivi Compra Bondeno
L’azione del progetto “Compra a Bondeno” è mirata all’acquisto di prodotti nel territorio di Bondeno, valorizzando le risorse locali, per rafforzare l’economia della città e delle sue frazioni, con l’obiettivo di sostenere anche la creazione di nuovi posti di lavoro.
L’obiettivo a medio-lungo termine del progetto è quello di contribuire a creare una consapevolezza nelle persone sui temi del presente progetto. Tra le finalità ultime, vi è quella di creare una sensibilità comunitaria volta a promuovere e incentivare le proprie risorse interne.

 Perchè fare acquisti sul tuo territorio
1) Per rafforzare l’economia locale, mediante il “commercio di comunità”.
2) Per mantenere unita la comunità stessa attraverso le buone pratiche dell’acquisto di vicinato.
3) Perchè un centro storico vivo e dinamico attrae investimenti che valorizzano il paese, le sue strutture produttive e abitative incrementando valore e fruibilità.
4) Per investire risorse che rimangono sul territorio per il bene della comunità.
5) Per incoraggiare il benessere locale.
6) Per mantenere vivi e vitali i centri storici.
7) Per aiutare la difesa dell’ambiente, mediante l’acquisto a “chilometro zero”.
8) Perchè minori spostamenti in auto riducono traffico e rischi.
9) Perchè lo sviluppo di un’area commerciale locale crea posti di lavoro per i locali.
10) Perchè è fondamentale trasmettere ai proprietari delle attività commerciali l’importanza e l’unicità del loro operato per l’intera comunità.

compra Bondeno e sostieni la tua città
ll progetto “ComprA Bondeno” si caratterizza per la sua unicità sul territorio emiliano-romagnolo e prende spunto dalle esperienze di sostegno al commercio locale sviluppatesi nei paesi anglosassoni, negli ultimi anni.
L’azione amministrativa rivolta al sostegno delle attività produttive, non è caratterizzata da aiuti pubblici una tantum, bensì dal creare una serie di iniziative indirettamente rivolte al sostegno dell’acquisto al dettaglio locale.
Negli ultimi anni, il Comune di Bondeno è stato parte attiva nella partecipazione a bandi di rilevanza regionale rivolti al sostegno dei cosiddetti “Centri Commerciali Naturali”. Interlocutori privilegiati in questo percorso, che ha ora esaurito la sua funzione, sono stati oltre i commercianti locali, anche le associazioni di categoria con le quali si intende continuare a collaborare anche per future iniziative, come fiere ed eventi pubblici. Il logo e il decalogo dei “10 Buoni motivi per fare acquisti nel tuo Territorio”, costruito per le nuove iniziative di sostegno al commercio locale, sono elementi distintivi della volontà di proseguire lungo il percorso intrapreso, passando da una visione legata ad un commercio di tipo tradizionale, ad un commercio più evoluto, contraddistinto dalla partecipazione attiva del cliente e da un’offerta che viene calibrata sulla base di un continuo feedback nei confronti del cittadino.

Logo definitivo progetto
L’azione “ComprA Bondeno” rivolge lo sguardo al progresso, che passa sia da moderne forme di interscambio tra i cittadini, organizzatisi in questi anni in reti di consumatori per l’acquisto a “chilometro zero”, sia mediante l’utilizzo delle reti informatiche e i social-media, i quali rappresentano l’ultima frontiera di un fenomeno in forte crescita.
La comunicazione gioca quindi un ruolo fondamentale, viene elaborata da vari attori e si carica di significati sempre diversi.
Queste sono alcune delle considerazioni che hanno prodotto un primo “decalogo”, il quale potrà essere sviluppato ulteriormente dai cittadini stessi, protagonisti di un processo di costruzione di significato, relativamente alla possibilità e ai benefici di praticare sul territorio i propri acquisti. Esistono, inoltre, anche motivazioni di carattere socioeconomico, che spingono operazioni di buon senso
rivolte alla promozione dell’acquisto locale.

  • Ogni vetrina illuminata rappresenta un occhio acceso sulla città. Possiamo, quindi, affermare che il sostegno dell’attività commerciale al dettaglio incide indirettamente anche sulla sicurezza delle persone.
  • Ogni vetrina chiusa rappresenta un rischio di degrado urbano. Gli spazi incustoditi possono favorire episodi di vandalismo, sfiorendo la città anziché rappresentare il vessillo della comunità che la vive. Una città illuminata e attiva è, invece, motivo di orgoglio e di attrazione.
  • Il negoziante di fiducia ha l’attenzione e la cura del cliente che manca in alcune realtà commerciali più grandi.
  • L’attenzione che viene riservata, dal commerciante locale ai clienti è quella della persona che consiglia e informa, che si sforza di soddisfare le necessità della persona.
  • Il negoziante di fiducia è colui che consente alle persone anziane o a coloro che hanno difficoltà nel muoversi, di ricevere a domicilio la propria spesa.
  • Il commerciante locale è uno scrigno di storia a livello locale.
  • Il commercio rappresenta per molti cittadini un’opportunità di realizzazione di un sogno: quello della libera professione, verso la quale realizzarsi in maniera autonoma, migliorando la propria qualità della vita e quella della città in cui si opera.
  • Ogni vetrina che chiude rappresenta, al contrario, un sogno che si infrange, una persona che va ricollocata professionalmente, privata molto spesso degli stimoli che avevano contraddistinto l’inizio della propria azienda.
  • Colui che intraprende un’attività commerciale è una persona che sa raccogliere la sfida, fatta anche di innovazione, cambiamento e “nuovi saperi”, che la società pone di fronte ad esso.
  • Ogni commerciante che chiude la propria attività o si trasferisce in un’altra città, rappresenta una perdita di risorse per il territorio. Questo si traduce in un progressivo impoverimento dei servizi e della qualità della vita.
  • Le vetrine illuminate sono la cornice ideale per le fiere, le feste di paese, le manifestazioni legate ad eventi importanti per la vita della comunità. Ne è un esempio il Natale: momento in cui il commercio locale da sempre contribuisce abbellendo i centri urbani e le vie, contribuendo all’allestimento delle luminarie, incentivando occasioni di passeggio e shopping per i cittadini, provenienti spesso anche da fuori città.

Azioni Compra Bondeno
Prima di tutto, si opererà sul piano di un’efficace comunicazione, che coinvolga il cittadino, anziché vederlo come destinatario di
quest’ultima. Il progetto verrà divulgato attraverso la produzione di semplici gadget, mediante i quali ciascuno potrà identificare il
progetto, il logo e le finalità dello stesso.


Tra questi, si prevede:

  • l’ulteriore sviluppo di un “decalogo” fornito dai cittadini, attraverso il quale ciascuno potrà suggerire i propri “buoni motivi” per fare acquisti a Bondeno, compilabile online sul sito www.comune.bondeno.fe.it
  • la produzione di una serie di calamite da collezione offerte ad ogni spesa dai commercianti stessi;
  • il coinvolgimento delle scuole, sull’ importante funzione del commercio locale per la comunità, ed a tale proposito si prevede la realizzazione di segnalibri da regalare agli studenti;
  • la realizzazione di album di figurine da destinare alle famiglie, che conterrà le immagini dei commercianti del territorio matildico, con le figurine offerte ad ogni spesa dai commercianti stessi;
  • la fornitura di shopper di materiale ecocompatibile con il logo e il “decalogo” di “ComprABondeno” a disposizione degli esercizi commerciali.

Il progetto si svilupperà partendo dagli stessi esercizi commerciali, dove saranno in distribuzione le calamite e alcuni dei gadget. Il coinvolgimento delle persone sarà fondamentale per contribuire a sviluppare il decalogo dei buoni motivi per acquistare a livello locale. Strumento essenziale di comunicazione, nelle fasi della promozione, sarà il sito istituzionale, nel quale verrà creata una sezione che prevede un aggiornamento continuo delle aziende presenti, ed anche della parte promozionale del progetto: luoghi
in cui sarà possibile fermarsi in città per dormire, mangiare, e un calendario dei principali eventi.

La campagna promozionale verrà sostenuta durante le varie fasi da cartelli, diffusione di gadget e con la presenza dei negozi dei cartellini “ComprABondeno”, finalizzati a creare un senso di consapevolezza nei cittadini.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn