Bondeno: notizie in primo piano

FormImpresa il 19/5 (ore 10)

formazione professionale

«Inizia sabato 19 maggio un percorso che intende restituire un futuro occupazionale ai nostri ragazzi ed a chi è uscito anticipatamente dal mercato del lavoro. Le aziende faticano ad individuare alcune figure, che creeremo attraverso percorsi specifici curati dai centri di formazione che sono nostri partner». Il sindaco Fabio Bergamini va avanti lungo la strada che vede ormai il Comune sostituire la Provincia in un ruolo che era stato esercitato in passato: quello della formazione delle maestranze. Perché esistono lavori quali quello del saldatore, del panificatore, del pizzaiolo, per fare alcuni esempi, che ormai sono merce rara. Nel senso che le aziende non trovano sul mercato le suddette competenze professionali. «Abbiamo finanziato una serie di corsi, che intendono venire incontro alle richieste delle numerose aziende che non trovano queste figure professionali – avverte Bergamini –. Verranno predisposti percorsi anche per barman e per media marketing, ovvero le figure che attraverso i social e le nuove tecnologie intendono promuovere la propria impresa, per favorire l’innovazione». Sabato mattina (ore 10) la giornata inizierà con i saluti del sindaco Fabio Bergamni, ed una relazione del vicesindaco con delega alle attività produttive, Simone Saletti. Dopodiché saranno invitate a parlare alcune aziende: Remo Tralli (Tralli Formazione), che parlerà ai presenti dei corsi sulla sicurezza di grado elevato, che tolgono ormai il sonno alle associazione che devono fronteggiare la direttiva Gabrielli; ed anche Stefano Rebecchi (titolare di una delle start up vincitrici del bando dello scorso anno). Presenti anche i rappresentanti dei principali centri di formazione: Ial Emilia-Romagna, Ecipar e CentoForm, per quello che si annuncia come un dibattito a tutto campo sulle professioni del futuro.

FORM IMPRESA 19 05 2018

 

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn